Smartphone in classe? Ecco i problemi

Aggiornato il: apr 25

l cellulare è uno strumento diventato ormai parte della vita quotidiana di quasi tutta la popolazione mondiale. Le persone che sono più a stretto contatto con i cellulari solitamente sono i giovani, che a volte lo utilizzano in modo eccessivo, come spesso capita a scuola.


Uso del cellulare in classe


Gli adolescenti sono i primi che hanno sempre il telefono in mano e lo usano in ogni momento: a tavola, con gli amici e soprattutto a scuola. Molti ragazzi lo usano per passare il tempo, giocando o seguendo i social anche per molte ore al giorno.


Attenzione, però: l’uso del cellulare a scuola può avere diversi aspetti negativi.


In base a un articolo di Antonella De Gregorio del 21 maggio 2015 pubblicato su corriere.it , secondo i ricercatori della London School of Economics negli istituti in cui l’uso del cellulare non è permesso si hanno voti in media più alti.


Nelle scuole francesi i cellulari sono vietati anche nei momenti di ricreazione, perché portano distrazione ed impediscono un corretto svolgimento della lezione. La distrazione può derivare da una vibrazione, o una qualsiasi notifica, che apparendo sullo schermo distoglierebbe l’attenzione. E’ difficile seguire due cose contemporaneamente, concentrandosi su una cosa alla volta i risultati migliorano.

Ci possono anche essere spiacevoli squilibri tra gli alunni anche riguardo a marca e modello del device: chi ha più possibilità avrà un modello più avanzato, mentre altri ragazzi potrebbero sentirsi a disagio.

L'uso eccessivo del cellulare inoltre può paradossalmente limitare il contatto con le persone: al posto di uscire di casa si preferisce stare a casa a giocare o guardare film e quindi la vita sociale diminuisce, invece di imparare si preferisce stare davanti allo schermo, fisicamente e mentalmente possono comparire stanchezza, fobie (come la nomofobia), ansie. Quindi gli smartphone ci rendono più vulnerabili.

Come limitare quindi la dipendenza degli adolescenti dal cellulare?


Ogni scuola ha la possibilità di ridurre i danni dell'uso massiccio del cellulare mettendo in atto un regolamento che ne vieta l’uso durante le lezioni e sanzionando in modo più o meno grave chi non rispetta le regole, come fa il nostro liceo.


Per approfondire leggi anche:

Lo smartphone a scuola? Una serie di motivi per cui non è una buona idea

Marcello Malchiodi, Kleida Haxhihyseni e Gloria Signaroldi



13 visualizzazioni
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Flickr Icon
  • Black Instagram Icon

© 2018 Site made by Liceo Respighi, Piacenza. All rights are reserved