L'importanza della settimana di sospensione

La settimana di sospensione del Liceo Lorenzo Respighi si è svolta tra il 17 e il 21 febbraio, nell'ultima settimana di attività didattica in presenza. Nessuno avrebbe immaginato in quei giorni quello che sarebbe accaduto di lì a poco.


Aula di informatica, foto tratta da Pixabay


Ogni anno al Liceo Lorenzo Respighi di Piacenza si svolge la settimana di "sospensione".

Le date variano di anno in anno e quest’anno si è svolta nella settimana tra il 17 e il 21 febbraio 2020.


Le attività svolte durante questo “evento” dipendono dalla classe che si sta frequentando. Nei primi due anni si svolgono attività di recupero, corsi di potenziamento e altre attività riguardanti aspetti della vita sociale. Il terzo anno vengono svolte le attività inerenti ai progetti di PCTO, scelti durante l’anno. Il quarto anno si svolgono attività di orientamento in collaborazione con le università. Infine gli studenti di quinta ne approfittano per prepararsi all’esame di Stato.


Ma la vera domanda che si pongono in molti studenti è:

"Sono veramente utili queste attività o è solo una settimana sprecata?”

Sono molti quelli che la trovano necessaria ed utile. Sono molteplici le funzionalità di questa settimana. Essa può essere anche un momento nel quale staccare dalla solita routine e rimediare alle eventuali lacune create durante il primo periodo scolastico. Le attività vengono prevalentemente svolte all’interno della scuola, tranne alcune relative ai PCTO, svolte all'esterno.


Se osserviamo più nel dettaglio questa settimana, possiamo riconoscerla come una possibilità da non lasciarsi sfuggire, un modo molto valido per migliorare.

Leonardo Antonini

30 visualizzazioni
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Flickr Icon
  • Black Instagram Icon

© 2018 Site made by Liceo Respighi, Piacenza. All rights are reserved